Sei in: Archivi on-line Il progetto
Particolare della Statua Italia di Giuliano Vangi
Particolare della Statua Italia di Giuliano Vangi

Il progetto Archivi on-line


NOVIT└:

Nel 2003 il Senato della Repubblica ha promosso il progetto Archivi on-line che ha l'obiettivo di creare un archivio unico virtuale del patrimonio documentale di personalitÓ politiche, partiti, gruppi parlamentari e associazioni sindacali conservato presso l'Archivio storico del Senato e presso Istituti e Fondazioni.

Gli Istituti e le Fondazioni - elencati nella pagina "Le Istituzioni" - hanno aderito al progetto e hanno giÓ pubblicato numerosi archivi. Sono in corso i lavori di riordino e digitalizzazione dei seguenti Istituti: l'Associazione culturale Camillo Ripamonti, il Dipartimento di Scienze giuridiche dell'UniversitÓ di Roma-Sapienza, l'archivio di Stato di Perugia.

L'obiettivo di Archivi on-line Ŕ la realizzazione dell'efficace integrazione delle fonti per la storia politica e istituzionale, anche al fine di definire percorsi di ricerca trasversali sui diversi fondi con un unico motore di ricerca.

Nel 2013 Ŕ stato dato nuovo impulso ad Archvi on-line con l'adesione di Boston University - Howard Gotlieb Archival Research Center che ha collaborato alla realizzazione del progetto di ricerca "Max Ascoli". Si presenta l'inventario dell'archivio conservato a Boston e le lettere digitalizzate di Ascoli a numerosi corrispondenti italiani quali Benedetto Croce, Giovanni Gentile, Luigi e Mario Einaudi, Carlo Levi.

Caratteristica innovativa che contribuisce a rendere unico il progetto Ŕ la disponibilitÓ in linea non solo degli inventari ma anche dei documenti, riprodotti in formato digitale. Sono attualmente disponibili circa 3.000.000 file digitali.

È questo un contributo volto ad attribuire all'Istituzione, attraverso il suo Archivio storico, il ruolo di ente promotore della tutela e della valorizzazione delle fonti documentarie per la storia politica del Paese, insieme con il progetto Senatori d'Italia.

Per informazioni: archivionline@senato.it